In cucina non si butta via niente

Home / News / In cucina non si butta via niente

Non esistono scarti nella mia cucina.
Qualsiasi cosa rimanga sul mio banco viene reimpiegata. Questa filosofia è radicata nel mio DNA. Si può dire che osservando i miei “maestri” di infanzia, mia madre e le signore del borgo, mi sono allenato ad una certa elasticità negli ingredienti da avere a disposizione. Senza accorgemene ho sempre avuto una vasta scelta di ingredienti: quelli freschi e quelli ottenuti “per caso” avanzati dalle preparazioni precedenti.

Varie generazioni fa, a causa di un bisogno di risparmio economico delle nostre famiglie, il concetto di “avanzo” era sconosciuto, si reimpiegava tutto nella preparazione di un piatto, anzi, molte ricette gustose nascono proprio grazie a quel riutilizzo. I miei nonni non buttavano neppure le briciole sulla tovaglia, che raccoglievano e riutilizzavano come pangrattato.

E allora perché buttare le foglie esterne di cicoria, lattuga o scarola solo perché un po’ più amare? Sono ottime ripassate in padella o usate come base per il brodo. La cucina povera è una scoperta continua…

Seguo ancora quella lezione di vita ripensando alla quotidianità di un tempo ed applicando quel modus vivendi ai nostri tempi.

Oggi l’attenzione allo spreco alimentare potrebbe essere un buon modo di ridurre limpatto ambientale tra i fornelli ed in tutti gli aspetti dell’alimentarsi di ogni giorno. Ciò ci permette di avere maggiore consapevolezza degli sprechi e più attenzione per quello che mangiano e compriamo. Impariamo dal passato “in cucina non si butta via niente”.

edgedoll.com

APPROFITTA DEL NATALE, ACQUISTA I PRODOTTI PIETRO ZITO....MI RACCOMANDO PERO'...ORDINI DA CONFERMARSI ENTRO IL 15 DICEMBRE PER GARANTIRE LA CONSEGNA!
close