Expo Milano e il cibo. Le basi per il futuro della nutrizione nel mondo

Home / News / Expo Milano e il cibo. Le basi per il futuro della nutrizione nel mondo

Expo 2015 e la partecipazione alla stesura della Carta di Milano 2015 sono stati un banco di prova, un consolidamento delle mie certezze. Il momento storico che viviamo, fatto di difficoltà economiche e sociali, ripone al centro delle nostre discussioni lo spreco e parallelamente la qualità di ciò che mangiamo.

Un consumatore esigente e consapevole si fa sempre più strada ed è per questo che i cuochi hanno oggi il dovere di fornire insieme ai piatti anche certezze e garanzie valorizzando prodotti e produttori che “rispettano la terra”.

L’Expo ci ha posto di fronte ad una questione spinosa: il futuro della nutrizione del mondo.

Come poter garantire il giusto apporto nutrizionale a tutti i popoli considerando gli sforzi a cui la terra è sottoposta dall’industrializzazione inferocita?

Una risposta potrebbe essere il ritorno ad una cucina semplice, sostenibile e attenta alla salvaguardia del territorio. Una cucina che racconta conoscenza, sapore e appartenenza.

Ciò permetterebbe anche un inversione nell’economia, non più volumi, grosse quantità a discapito della qualità ma microeconomie locali fatte di materie prime uniche e peculiari. Non standardizzati e non globalizzati.

edgedoll.com

APPROFITTA DEL NATALE, ACQUISTA I PRODOTTI PIETRO ZITO....MI RACCOMANDO PERO'...ORDINI DA CONFERMARSI ENTRO IL 15 DICEMBRE PER GARANTIRE LA CONSEGNA!
close